Sebbene i cactus e le piante grasse siano ancora l’opzione di riferimento per un inverdimento senza mal di testa del tuo spazio di lavoro, puoi facilmente introdurre piante verdi a foglia sulla scrivania, dato che scegli tra quelli che non richiedono molta manutenzione.
La selezione di piante qui sotto può tollerare una vasta gamma di temperature e condizioni di luce e, la maggior parte di esse prospera anche in terreni asciutti, il che significa irrigazioni meno frequenti. Quindi ecco cinque semplici piante che ti permetteranno di rendere unico l’ufficio e che avranno anche benefici per la purificazione dell’aria.

1. ALOCASIA POLLY o ORECCHIE D’ELEFANTE

Parte della famiglia delle Aracee, l’Alocasia comprende circa una settantina di specie. Di provenienza dell’Asia sud-orientale esse sono coltivate per le loro grandi foglie, che hanno una forma a freccia o ad orecchio di elefante, profondamente venate, di color viola scuro e bronzo, donando alla foglia un riflesso metallico speciale, molto bello e ideale per l’ufficio.
La pianta di Alocasia è raro che fiorisca, ma nelle condizioni ideali la fioriscenza è a spata come le altre della famiglia delle Aracee.

2. SANSEVIERIA o SANSEVERIA

Più comunemente conosciuta come la pianta del serpente, è una pianta incredibilmente robusta. Aiuterà a filtrare le tossine nell’aria, il che la rende un’ottima pianta per l’ufficio di casa o in qualsiasi parte della casa con un flusso d’aria minimo o nullo. Quindi, se vuoi che l’aria nel tuo ufficio sia pulita come la tua scrivania, questa è la pianta da acquistare. Chi ha avuto la Sansevieria in ufficio per diversi anni dicono che durano di più delle altre a parità di cure e attenzioni. Prosperano in terreni asciutti e ben drenati.

3. TILLANDSIA o PIANTA DELL’ ARIA

E’ l’ideale per chi è distratto o non ha tempo per curarla, infatti essa incredibilmente non necessita terriccio, vive “cibandosi” delll’umidità e i suoi nutrienti naturali, attraverso le sue foglie. Nelle condizioni ambientali perfette,la Tillandsia produce fiori dai toni vivaci e da un intenso profumo.
Si classificano tra le Piante del Benessere perché sono in grado di assorbire e trattenere il pulviscolo atmosferico che contiene sostanze inquinanti, in particolare sostanze provenienti dall’ incompleta combustione della benzina e del gasolio.

4. EPIPREMNUM AUREUM

Epipremnum aureum è un tipo di pianta rampicante sempreverde con grandi foglie a forma di cuore che si presentano in un’ampia varietà di colori chiari e scuri. La cosa grandiosa è il modo in cui può adattarsi rapidamente a una varietà di condizioni d’ufficio, sia in condizioni di scarsa illuminazione che uno spazio di lavoro luminoso.
Sono molto facili da curare perché sono resistenti alle infestazioni di insetti e non perdono mai il loro colore, non importa per quanto tempo la privi di luce. Vivono in terriccio umido, ma non inzuppato e possono stare anche all’ esterno.

5. BROMELIACEE (BROMELIADS)

Sebbene le Bromeliacee richiedano inizialmente un pò di amore e cura, una volta che i loro fiori sbocciano non richiedono più attenzioni particolari. Non hanno bisogno di molto fertilizzante o cibo vegetale e devi solo annaffiarle di tanto in tanto poiché sono estremamente resistenti alla siccità.
Possono essere coltivati in qualsiasi tipo di contenitore, purché abbia un buon drenaggio. Le Bromeliacee sono anche conosciute per prendersi il loro tempo per sbocciare, ma come qualsiasi cosa bella della vita, vale la pena aspettare.

Tutte e 5 le piante potrete trovarle online su questo sito, specializzato in piante da interno, orchidee e home office decor

Nb.Foto tratta dal sito www.lezio.it