Il nuoto è uno degli sport più completi che possiamo decidere di cominciare a seguire. Presenta, infatti, cinque vantaggi interessanti, non solo sul fisico, ma anche per la nostra salute. Nuotare, infatti, è un vero e proprio toccasana per l’organismo, per il corpo e per la mente. Perché dovremmo valutare di iscriverci in piscina?

Si ringrazia TermoliNuoto.it per questi consigli.

Vantaggi del nuoto: perché fa bene alla salute

Nel complesso, il nuoto è di per sé un vantaggio: prima di tutto, fare attività fisica è essenziale per il nostro corpo. L’allenamento costante, infatti, ha dei benefici sul lungo termine; non parliamo esclusivamente di rimetterci in forma, di avere un corpo tonico, ma soprattutto di avere un metabolismo attivo, che funzioni e che ci permetta di non ingrassare.

Nel complesso, nuotare è uno sport completo, forse uno dei più completi che possiamo scegliere di seguire. Passiamo al prossimo vantaggio, ovvero i benefici che apporta alla nostra schiena e alla cervicale.

La schiena vi ringrazierà

Per chi ha problemi alla schiena, valutare il nuoto è una delle soluzioni più indicate e consigliate anche dai medici. Vale lo stesso anche per chi ha problemi alla cervicale; il nuoto, infatti, è uno sport a 360°, che fa funzionare tutti i muscoli presenti nel nostro corpo. Nuotare ci permetterà di scaricare lo stress e di conseguenza di allentare la pressione che si forma sulle spalle e sulla cervicale.

È un modo anche per staccare dalla vita di tutti i giorni; avete finito di lavorare, di studiare e vorreste solo farvi una bella nuotata? Ecco cosa fa il nuoto: ci permette di scaricarci totalmente.

Rimettersi in forma

Non potevamo non inserire questo vantaggio, probabilmente uno dei più importanti: per chi sta facendo la dieta, fare uno sport è indispensabile. Ovviamente, possiamo decidere di iscriverci in palestra, oppure di cominciare a nuotare. In ogni caso, fare uno sport presenta dei benefici, e questo vale per tutti i settori, dalla pallavolo al calcio. Mantenerci in forma significa anche essere in salute, avere un metabolismo che funziona correttamente. Una vita sedentaria, infatti, fa addormentare i muscoli e non ci permette poi di avere un metabolismo attivo, in grado di smaltire ciò che mangiamo. Questo è un vantaggio che non dovremmo affatto sottovalutare!

Scaricare lo stress

Abbiamo menzionato prima i benefici che, in effetti, può avere sulla salute del nostro stato mentale. Quante volte accumuliamo stress, ci sentiamo stanchi, spossati, nervosi? Molti di noi conducono una vita stressante per certi versi; il lavoro, le scartoffie, le consegne. Il tutto si riversa inevitabilmente su di noi: siamo stressati e il nuoto può aiutarci a liberare le energie negative che abbiamo dentro. I benefici sono ovviamente molteplici: non solo scaricheremo lo stress, ma al contempo il giorno successivo ci sveglieremo energici, pieni di voglia di fare e con il sorriso sulle labbra. Da provare!

Alleato del cuore

Arriviamo a uno dei benefici molto importanti, ovvero che il nuoto non solo fa bene alla salute del cuore, ma spesso, a chi ha avuto un infarto, è consigliato proprio iscriversi a un corso di nuoto. I benefici del nuoto sulla salute li abbiamo visti, ma dobbiamo anche aggiungere che, quando facciamo nuoto, la nostra frequenza cardiaca sarà molto più bassa a riposo. Inoltre, noteremo anche come la pressione sanguigna sarà più bassa di conseguenza.

Facendo nuoto regolarmente, potremo dunque aumentare la potenza del cuore e al contempo diminuire l’insorgere di alcune malattie cardiovascolari. L’OMS propone almeno 150 minuti di nuoto a settimana. Dovremmo dunque nuotare per venticinque minuti con calma e successivamente riposarci; infine, riprendere l’attività di nuoto per altri 25 minuti, per un totale di un’ora di allenamento.