Quando arriva l’inverno, scaldare la casa è necessario: come ben sappiamo, esistono tantissime soluzioni differenti per poter riscaldare adeguatamente l’abitazione.

Una di esse, sempre più in voga negli ultimi tempi, sono i caminetti a legna. I caminetti a legna sono una soluzione ideale per tutti coloro che siano alla ricerca di uno strumento per riscaldare la casa che sia allo stesso tempo anche un complemento d’arredo, di design o anche tradizionale, e che utilizzi una risorsa energetica economica e rinnovabile come il legno. I caminetti a legna hanno anche altri vantaggi, come vedremo, in primo luogo sono poco costosi (ed è poco costoso anche il legno che serve per farli funzionare) ed hanno un alto poter riscaldante.

Insomma, questi oggetti per scaldare casa sono anche eccellenti complementi d’arredo e sono perfetti per scaldare ed arredare la casa. I caminetti a legna sono focolari, in genere aperti, che vanno collocati in stanze chiuse e che producono calore per mezzo della combustione della legna.

Sono versatili, possono essere usati contestualmente per scaldare, arredare ed anche per cuocere cibi. Si tratta di uno degli strumenti per scaldare la casa più antichi della storia del mondo: il riscaldamento dei caminetti a legna funziona per irraggiamento e parzialmente anche per convenzione. Ne esistono diverse tipologie che possono essere realizzati con materiali differenti: in genere si tratta di muratura o mattoni refrattari.

La parte superiore dei caminetti a legna è progettata con una cappa che raccoglie i fumi e li convoglia all’esterno, grazie alla canna fumaria, che è una delle componenti fondamentali dei caminetti a legna perché permette il corretto funzionamento dell’apparato. Esistono anche camini a focolare chiuso, che sono costituiti da una sorta di gabbiotto metallico con porta a vetro che consente di vedere la fiamma.

 I vantaggi dei caminetti a legna

I caminetti a legna in genere hanno tanti vantaggi, e infatti sono tornati in voga per scaldare le case.

Sono innanzitutto molto efficienti e poi funzionano anche come complementi d’arredo, quindi possono integrarsi e arredare la casa con uno stile unico. Da sempre attorno al caminetto si radunano le famiglie e si tratta di un modo intelligente di arredare creando anche uno spazio condiviso per l’inverno. La legna, che viene usata, è una risorsa energetica rinnovabile che viene prodotta in grande quantità e che costa poco ed è ecologica. Si sa infatti che il legno è un combustibile estremamente economico e quindi i caminetti a legna sono poco dispendiosi.

Tuttavia i caminetti a legna possono anche richiedere una certa manutenzione e pulizia che non si fa solamente ‘in casa’ con scopa e paletta: periodicamente del personale specializzato dovrà occuparsi di controllare la camma fumaria, che è necessario tenere pulita per evitare intasamenti. L’efficienza dei caminetti a legna non è da sopravvalutare perché una quota di calore va perduta a mezzo del camino, ed infine i caminetti a legna richiedono lo stoccaggio di una grande quantità di legna che bisogna aver posto per conservare.

Se siete interessati alla possibilità di acquisto ed ai vantaggi dei caminetti a legna, per avere un’idea dei modelli e dei prezzi potete dare un’occhiata al sito web di Barzotti, azienda leader nel settore.

I costi dei caminetti a legna variano molto a seconda non solo del materiale di cui son fatti, ma anche di design, estetica ed efficienza. I costi medi vanno dai mille ai 5mila e più euro e bisogna tenere conto anche del costo dell’installazione e della pulizia periodica, che sono variabili.