riconquistare una ex fidanzata_800x523

Sappiamo che a volte capita, l’hai rivista dopo tanto tempo e hai sentito qualcosa che non pensavi di poter ancora provare, ora ne sei consapevole e sei deciso a riconquistare la tua ex fidanzata.

E non ve ne importa nulla se ora ha un altro, anzi la sfida tende a rendere la cosa ancora più interessante, sia a livello psicologico che ormonale! D’altra parte quello che lei provava per te non sarà sicuramente svanito, quindi la parte più importante è capire come ti devi comportare per riavere il suo cuore.

Lo studio prima della riconquista

Per prima cosa, dovrai evitare di gettarti allo sbaraglio, perché il risultato finale potrebbe essere disastroso. Come si può leggere su Riconquistarelamiaex.com sito che spiega come riconquistare una ex fidanzata, per capire come agire bisogna innanzitutto studiare la situazione attuale, dunque cercare di comprendere qual è la motivazione che l’ha spinta a lasciarti. Magari eri troppo geloso e pressante, o magari non parlavi abbastanza con lei: i motivi possono essere numerosi e tu sei l’unico realmente in grado di coglierli. Quindi una fase di riflessione è spesso necessaria per capire poi il da farsi. Una volta che avrai riflettuto, e una volta che sarai giunto ad una possibile conclusione, sarà più semplice buttar giù un piano per riaverla con te.

La tua ex fidanzata ha un altro: cosa puoi fare?

Alle volte capita che la ragazza che ti ha lasciato si getti immediatamente fra le braccia di un altro. Tu sentirai montare la gelosia, un autentico fuoco che potrebbe spingerti verso la follia, ma devi tenere botta. Innanzitutto devi considerare che, se si è messa con questo tipo poco dopo la rottura con te, al 99% non si tratta di una storia seria. Capire come riconquistare una ex fidanzata che ha un altro, dunque, significa partire da questa piccola certezza, per evitare scenate o comportamenti poco edificanti. Il primo segreto è non mostrarti interessato, perché lei potrebbe aver preso questa decisione per farti ingelosire. Il consiglio è di migliorare te stesso ogni giorno che passa, e di farti vedere da lei, “per caso”.

Che confusione, sarà perché ti amo

La confusione può diventare una brutta bestia, perché spinge la possibilità di tornare con lei nel limbo, e tu rischierai di diventare spettatore non pagante. Cosa fare quando una ex è confusa? Il nostro suggerimento è di lasciarle i suoi spazi: probabilmente ti ha lasciato perché si sentiva soffocata dalla tua gelosia, dalla tua apprensione o da altri tipi di comportamenti di questo genere. Lasciale il tempo per riflettere, senza metterle pressione, e dopo un periodo di attesa chiedile di parlarti: ascoltala mentre si sfoga o ti spiega quali cose non vanno, e falle capire che d’ora in poi ti comporterai in modo diverso.

Ex moglie o ex fidanzata: cosa cambia?

È differente riconquistare una ex moglie da una ex fidanzata? Assolutamente sì, perché il matrimonio è un legame più forte, e perché la possibile presenza dei figli rende tutto più delicato e più complicato. In questi casi l’uomo deve sempre forzare la mano, evitando i momenti di silenzio, e dedicandosi anima e corpo alla sua riconquista: deve dimostrarle che l’amore che prova è tale da non poter vivere senza di lei, e che qualsiasi problema lo si può risolvere parlando e confrontandosi, a viso e a cuore aperto. Sono due i segreti per riuscire in questa missione: comprensione e rassicurazione. Dovrai dimostrarle che hai compreso quali sono stati i tuoi errori, e rassicurarla sul fatto che non capiterà più. In altre parole, devi riuscire a farla sentire al sicuro al tuo fianco.

Frasi per riportarla da te

Il dialogo, come probabilmente sai già, è la migliore carta che tu possa mai giocarti, ma è un momento che va comunque gestito in modo intelligente. Perché è un po’ come camminare su un campo minato, dove un passo falso può far chiudere baracca e burattini. Che frasi conviene usare? Ci sono tantissime opzioni a tua disposizione, e noi abbiamo deciso di elencarti quelle che riteniamo il top in assoluto.

  • “Il mio cuore mi dice che non può stare senza di te, e forse anche il tuo te lo sta dicendo. Basta che lo ascolti”
  • “Ci siamo allontanati, ma il tuo ricordo è sempre accanto a me, da quando mi alzo fino a quando vado a dormire”
  • “La lontananza mi ha fatto capire che sono uno stupido, e che senza di te non posso esistere”

Presente o assente?

 È meglio il contatto o la sparizione? Questa è una bella domanda, la cui risposta dipende sempre dalle diverse situazioni. Se lei è ancora molto presa da te, forse la psicologia inversa ti aiuterà a riconquistarla: in quel caso non dovrai farti sentire, e dovrai mostrarti forte e soddisfatto della tua vita da single. Attento, però, perché sparire del tutto è sempre un gioco pericoloso, che potrebbe portare al risultato opposto: potresti, infatti, farle capire che non ti interessa più e perderla per sempre.