Alcuni tipi di infissi possono garantire il massimo del comfort abitativo consentendo al contempo di risparmiare sulla bolletta. Infatti, tali infissi vengono appositamente costruiti per avere un ottimo isolamento termico per la casa o per altri edifici.

Un infisso efficiente si rivela in grado di mantenere costante la temperatura interna ad una casa, e questo offre un importante vantaggio: visto che si verificano meno dispersioni termiche, viene diminuita la necessità di ricorrere a sistemi di riscaldamento o di climatizzazione.

Ricorrendo di meno a questi sistemi, ovviamente si consuma di meno, dunque automaticamente le bollette diventano più leggere (e si inquina anche meno).

Con infissi efficaci dal punto di vista dell’isolamento termico, il risparmio in bolletta può arrivare fino al 30%.  
Gli infissi in legno sono particolarmente adatti a garantire il risparmio in bolletta, essendo il legno un materiale dalle grandi proprietà isolanti.

Ma quali caratteristiche deve avere un buon infisso in legno che possa garantire un efficace isolamento termico in casa?

Caratteristiche di un infisso efficiente

Come appena evidenziato, è il grado di isolamento termico di un infisso che può garantire un risparmio in bolletta importante.
Le caratteristiche di un infisso efficiente sotto questo punto di vista, sono le seguenti:

  • Deve essere realizzato con materiali dalle grandi capacità isolanti, come ad esempio gli infissi in legno lamellare prodotti da Pompeja.
  • Deve avere un vetro di buona qualità. Le finestre molto esposte alla luce del sole necessitano di un buon vetro selettivo, capace di conservare molto calore all’interno nelle stagioni fredde, e impedire che entri in modo eccessivo in estate.
  • Deve possedere delle guarnizioni capaci di impedire il più possibile l’ingresso di aria fredda, pioggia e umidità in inverno, e aria calda in estate. Gli infissi efficienti usano delle guarnizioni con una buona capacità elastica.

Il legno ha un grande potere isolante e altri vantaggi

Gli infissi in legno sono sicuramente tra i più adatti a garantire un isolamento termico ottimale, e quindi un risparmio in bolletta, perché vengono appunto costruiti con il legno, un materiale isolante di natura.
Inoltre, il legno presenta anche tanti altri vantaggi:

  • Ha anche notevoli proprietà di isolamento acustico, per cui quando le finestre con infissi in legno sono chiuse, in casa di avvertono meno rumori fastidiosi provenienti dall’esterno.
  • Ha un aspetto gradevole ed elegante, è adatto a tutti gli ambienti della casa, e rende un edificio più bello esteticamente anche all’esterno.
  • Gli infissi in legno di qualità, come quelli di Pompeja, possono durare veramente a lungo. Inoltre, in caso di eventuali guasti possono essere riparati facilmente, quindi nella gran parte dei casi non è necessario sostituirli. Anche questo è un aspetto da considerare, per quanto riguarda il risparmio (in questo caso relativi ai lavori in casa).

Isolamento termico certificato

Oltre al materiale, al vetro, e alle guarnizioni, un infisso deve anche essere progettato secondo precise regole per poter garantire buone prestazioni in fatto di isolamento termico, e conseguente risparmio in bolletta per quanto riguarda i consumi di riscaldamento o climatizzazione.

Per capire se un infisso è progettato a regola d’arte, può essere utile valutare la presenza di determinate certificazioni che lo attestano. Il marchio CE riferito all’infisso, rappresenta una di queste certificazioni: infatti, garantisce che il prodotto è conforme a tutte le leggi comunitarie riguardanti la progettazione, la fabbricazione, la vendita e l’utilizzo.

Il marchio CE certifica quindi che l’infisso rispetta le norme di sicurezza e di salubrità (termine che indica la capacità di far bene alla salute o arrecare benessere).

La posa in opera

Per avere infissi in legno efficienti dal punto di vista dell’isolamento termico, c’è anche un altro aspetto da considerare: la posa in opera.

Se infatti un infisso viene montato male, nonostante abbia tutti i requisiti indispensabili per poter garantire il risparmio energetico, potrebbero comunque verificarsi dispersioni termiche, nonché la formazione di condensa e muffe. La conseguenza è quindi quella di rendere gli ambienti non salubri, rendendo praticamente inutili le capacità isolanti dell’infisso.

Dunque, gli infissi devono essere montati nel modo più appropriato: affinché si abbia la garanzia che questo accada, conviene affidarsi ad esperti nel settore.

In conclusione

Montare gli infissi in legno rappresenta una buona soluzione per poter garantire alla casa un ottimo isolamento termico, in grado di consentire un risparmio sui consumi per il riscaldamento o la climatizzazione, senza rinunciare in alcun modo al comfort abitativo (senza per forza dover fare sacrifici, quindi).

Affinché l’efficienza di isolamento termico del legno venga esaltata, è molto importante che gli infissi in legno per le finestre abbiano delle adeguate certificazioni, come il marchio CE. Inoltre, devono anche disporre di guarnizioni e vetri adatti allo scopo. Fondamentale è anche che tali infissi vengano montati nel migliore dei modi.