come-scegliere-i-colori-delle-pareti-col-pavimento-in-cotto

Avete scelto un pavimento in cotto per la vostra abitazione? Complimenti, ottima scelta. Questa pavimentazione è resistente ed elegante ed è sicuramente molto chic per chiunque voglia dare un tono unico allo stile della sua casa, sia in cucina che anche in altri ambienti. Il pavimento è importante per dare un po’ di carattere allo stile della casa ed incide anche sul tipo di arredamento: quello in cotto è da sempre un simbolo di rusticità e di semplicità, ideale in una casa in campagna e perfetto per sposarsi anche con un arredamento moderno, non solamente con uno classico.

Il cotto ha delle tonalità calde, scure, che ricordano i colori caldi ed è disponibile in tantissime nuance diverse – da quelle più chiare a quelle più intense – il che lo rende un tipo di pavimento perfetto per soddisfare le esigenze di tanti stili diversi. Negli ultimi anni poi il cotto è tornato davvero di moda, soprattutto nella progettazione degli esterni, ma non solo. Questo significa che se oggi scegliete un pavimento in cotto per la vostra abitazione potrete fare affidamento non solamente su un materiale stilisticamente versatile, ma anche estremamente resistente.

Il pavimento in cotto infatti è testato per resistere alle intemperie, al vento, al fresco, agli agenti atmosferici. Può essere ideale per un tocco pratico nelle zone esterne della casa, come il vialetto del giardino, o per il rivestimento di una scalinata, o ancora per la cucina o per la sala. Dà calore e un tocco di bellezza a tutta la casa. Se volete qualche consiglio su come abbinare i colori delle pareti al pavimento in cotto, ecco quello che fa per voi.

Che palette scegliere per le pareti?

Un pavimento in cotto ha colorazioni calde: è vero, si possono scegliere sfumature davvero di ogni tipo, con colori più o meno intensi, ma nella scelta dei colori delle pareti sarebbe comunque necessario mantenersi su tonalità abbastanza calde.

Il pavimento in cotto si adatta sia ad uno stile rustico che a uno più moderno, è dotato di un senso di intimità molto forte e dà calore alla casa, è tradizionale ma questo non significa che non si possa sposare anche con una colorazione delle pareti più moderna.

Quale colore scegliere per le pareti se avete il pavimento in cotto? Si può optare per una nuance davvero classica. Il bianco non stanca mai e dà un tocco di eleganza ma soprattutto rende il pavimento in cotto il vero protagonista della vostra stanza. Potete quindi arredare sia in stile antico, magari con mobili in legno, sia invece con arredi più moderni.

Il bianco non fa per voi, vi sembra una tinta troppo fredda per le pareti? L’alternativa sono le pareti color panna o crema, leggermente più intense e colorate, ma comunque delicate e che fanno risaltare il pavimento in cotto, come le soluzioni proposte da fornacebernasconi.com una delle aziende leader del settore che si occupa di cotto artigianale fatto a mano.

In alternativa, potete anche optare per una nuance che sia di una gradazione più simile a quella del cotto, come il rosso terra, oppure un delicato rosa salmone per le pareti di casa, o ancora un leggero arancio. Questo vi consente di restare su uno stile classico, intramontabile, elegante. Ma se volete dare alla casa un tocco moderno, potete optare per le gradazioni del grigio, che si sposano davvero bene con il tocco caldo del pavimento in cotto e che creano un ambiente intimo ed elegante, soprattutto se avete la fortuna di avere una casa molto luminosa e con vetrate o finestre. Il grigio ferro, con i riflessi perlati, è una soluzione ottimale da sposare con un rustico pavimento in cotto.