scarpe da mtb

La scelta delle scarpe da Mountain Bike non è semplice e richiede qualche riflessione preliminare. I piedi sono fondamentali quando si è in sella alla MB e di conseguenza le scarpe devono essere delle partner sicure ed affidabili, in grado di reggere ogni sfida. Per questo è importante scegliere con cura e con attenzione le scarpe da Mountain Bike, non basandosi solamente su elementi come prezzo e marca. In generale si crede che le scarpe da Mountain Bike siano il complemento di vestiario più complicato da scegliere perché una scelta sbagliata può avere anche un impatto sulla salute delle giunture e delle gambe. Ecco perché non bisogna farsi prendere dalla fretta o dall’ansia durante la scelta, ma tenere conto di diversi elementi, come lo stile di guida, la conformazione fisica, e non tenere conto solo dell’elemento estetico o del costo. Non bisogna avere fretta quando si tratta di scegliere le migliori scarpe da Mountain Bike ma tenere conto delle reali esigenze che si hanno quando si fa sport, e magari, prima di procedere all’acquisto, valutare le esperienze altrui leggendo qualche recensione pubblicata da siti specializzati come proracingbike.it o altri siti analoghi. Vediamo ora come si scelgono bene le scarpe da Mountain Bike.

Flat o sgancio?

Chi si avvicina per la prima volta al mondo della MB non sa la differenza fra queste scarpe. Le scarpe da Mountain Bike si dividono in due gruppi a seconda del pedale della bici: i pedali flat e quelli a sgancio rapido. Le flat sono pedali da Mountain Bike che non bloccano il piede, sono dotati di pin che affondando nella suola e che danno aderenza. I pedali SPD a sgancio rapido permettono invece di fissare il piede del ciclista sul pedale. Per chi fa percorsi molto pedalabili, semplici, i pedali a sgancio rapido sono molto comodi e le scarpe da Mountain Bike pensate per queste pedali di conseguenza. Tuttavia sono scarpe molto scomode da usare se dovete fare anche solo brevi tratti a piedi. Le flat sono scarpe pensate per percorsi più tecnici, difficili, e per le discese. Comunque tenete conto che nel mondo delle scarpe da Mountain Bike ci sono anche soluzioni di mezzo, come le ibride che sono una via di mezzo fra le flat e quelle a sgancio rapido, un compromesso che va bene quasi sempre (tranne in caso di terreni fangosi).

 Caratteristiche delle scarpe da Mountain Bike

Ci sono delle caratteristiche nelle scarpe da Mountain Bike da tenere conto al momento della scelta.

La rigidità della suola è una di esse: una suola molto rigida consente di dare potenza alla pedalata e mantiene il piede stabile, tuttavia il comfort della calzata può diminuire estremamente e può dare fastidio. Le suole in carbonio sono più leggere e flessibili,, ma non vanno bene per le escursioni. Le suole in Vibram sono sicuramente un buon compromesso fra qualità e comodità.

Dovete anche tenere conto della stabilità della scarpa, quando scegliete le migliori scarpe da Mountain Bike. In particolare le calzature devono restare ben ancorate al piede, quindi il meccanismo di chiusura è di importanza fondamentale. Potete optare per scarpe da Mountain Bike con leve micrometriche o con sistema BOA. Lacci e velcro? Vanno bene solo se non fate agonismo ma non sono comodissimi e pratici.

Anche il comfort delle scarpe da Mountain Bike è di grande importanza, se provate disagio e fastidi mentre le provate, sappiate che queste sensazioni saranno amplificate nel corso dell’uso. Quindi attenzione: va bene estetica e design ma le scarpe da Mountain Bike devono essere più comode e confortevoli possibili o pedalare diventerà una vera tortura.

Infine, tenete conto anche delle condizioni atmosferiche. Le scarpe da Mountain Bike per l’estate sono più traspiranti rispetto a quelle pesante per le pedalate nel periodo invernale, fra fango, pioggia e freddo. Tener conto di questi aspetti vi consentirà di scegliere le scarpe da Mountain Bike più comode in assoluto.