come_si_formatta_un_notebook_800x536

Questo ha come scopo quello di fornire tutti i passaggi per formattare un pc portatile in modo che chiunque, anche senza conoscenze informatiche, possa eseguire questa operazione senza eccessive difficoltà.

In questo modo, potrai ottenere un PC portatile pulito, senza programmi, virus o spyware che potrebbero ridurre le risorse del sistema in quanto ciò influenzerebbe la velocità del tuo computer.

Per formattare un Pc portatile, avrai bisogno di un disco rigido esterno o memoria USB (per il backup delle informazioni) e un disco del sistema operativo, poiché dovrai reinstallarlo dopo la formattazione.

Prima di iniziare con la formattazione, devi sapere che diversi siti specializzati in notebook, come per esempio topnotebook.net, raccomandano di prestare molta attenzione su alcuni punti, ad esempio:

conoscere le risorse del PC, poiché ogni sistema operativo ha i propri requisiti minimi per eseguire qualsiasi operazione;

scaricare i driver di cui il tuo PC ha bisogno; se non hai un CD d’installazione sarà sufficiente andare al sito web ufficiale del produttore del Computer, precisamente alla sezione Supporto / Download e cercare il tuo PC e il modello del sistema operativo che stai per installare.

La procedura di formattazione è valida per qualsiasi versione di Windows.

Se hai intenzione di salvare i documenti presta particolare attenzione, perché molte volte non si sa quali sono le cartelle che contengono quelli importanti e spesso non c’è molto tempo per passare da una cartella all’altra. In tal caso, quello che dovresti fare è: aprire Risorse del computer o Computer e fare doppio clic sul tuo disco C: \

La cartella Utenti contiene le sottocartelle di Documenti, Immagini, Video, Desktop, etc. Assicurati di copiare completamente i documenti importanti altrimenti potrebbero andare persi.

Se sul PC è presente più di una sessione utente, probabilmente ti dirà che non hai il permesso di copiare determinati file, quindi in tal caso dovrai entrare nelle altre sessioni e fare il backup dei tuoi file in ognuno di esse.

Controlla anche la cartella Programmi per vedere se ce n’è qualcuno che vuoi salvare; quindi inserisci il CD di installazione del sistema operativo che intendi installare e spegni il PC.

Poi accendi il PC ed entra nel BOOT MENU: il tasto per accedere può variare a seconda del PC, ma i più comuni sono F1, F2, F8, F9, F10, F11 e F12. Proprio quando si accende, di solito appare quale dei tasti si deve premere; dura un paio di secondi, quindi presta attenzione prima che si avvii Windows.

Scegli tra l’unità CD o lo slot USB da cui il sistema è destinato a Windows. Ora Windows caricherà i file di installazione e ti guiderà attraverso una serie di passaggi e processi per configurare il tuo PC.

Siccome andrai a formattare l’hard disk, sullo schermo avrai due opzioni: fai clic su Personalizzato (avanzato).

Si aprirà una schermata che elencherà i dischi rigidi installati o le partizioni nel caso in cui tu abbia un disco rigido partizionato. Se hai più di un disco rigido, ti consiglio di selezionare i dischi uno per uno e di cancellare ogni disco, in modo da ottenere un’installazione di sistema totalmente pulita e senza nessun file vecchio.

Ci sarà solo un hard disk nella lista perché eliminerai tutte le partizioni, per cui seleziona l’unico elemento che ti è rimasto e lo chiamerai NUOVO. Verrà mostrata una casella che dice SIZE: lasciala così com’è e fare clic su APPLICA.

Vedrai un messaggio di avviso: fai clic su ACCEPT e vedrai che hai nuovamente due partizioni; seleziona la partizione più grande e fai clic su AVANTI. A questo punto partirà un processo che riavvierà il tuo computer un paio di volte.

Se il ripristino del computer avvierà il processo di formattazione dall’inizio, dovrai aspettare che sullo schermo venga visualizzato il nome del sistema operativo installato.

Quindi chiudi la finestra e il computer verrà riavviato di nuovo; qui è necessario rimuovere rapidamente il CD di installazione e il processo verrà completato. Quando termina il suddetto processo, compariranno delle finestre di configurazione da cui dovrai selezionare il Paese, la regione e il layout della tastiera.

Ora che la formattazione del Pc portatile è terminata, ciò che dovrai fare è installare i driver, i programmi e tutti i documenti precedentemente salvati.

Per sapere quali driver Windows non ha riconosciuto, apri il menu Start e scrivi nella barra di ricerca Gestione periferiche e premi INVIO: apparirà un triangolo di avviso giallo sui componenti che dovrai installare manualmente.

Evita l’uso di programmi come DriverEasy o DriverGenius, poiché tutto ciò che faranno è aggiungere pubblicità al tuo notebook, per non parlare dei bombardamenti con continue notifiche fuorvianti sui problemi del computer. Sarà sempre meglio fare l’installazione manuale.

Ecco una piccola lista di programmi che puoi installare come pacchetto base ogni volta che formatti un computer:

– Adobe Reader;

– Adobe Flash Player;

– Google Chrome;

– Java;

– Microsoft Office;

– Antivirus;

– Winrar.