Sirio-divano-tessuto_800x533

Scegliere l’opzione migliore per le proprie zone giorno non è semplice,considerati tutti i fattori che è bene valutare.

Sei una di quelle persone che i divani in pelle…meglio di no? Come si suol dire, ognuno ha i propri gusti. E sono sacri, specialmente quando si parla di arredamento, interior design e personalizzazione dei propri ambienti, siano essi casalinghi o professionali.

Per quanto affascinanti e senza tempo, i divani in pelle possono essere un acquisto impegnativo, sia in termini economici che in termini di mantenimento e cura. La scelta non è mai semplice e comporta dover tenere conto di diversi fattori.

Veniamo, quindi, al dunque: optando per un divano in tessuto, quali sono i rischi e i vantaggi?

I pro dei divani in tessuto: scelta e praticità

Quelli che chiamiamo divani in tessuto sono in realtà un gruppo di opzioni di varie ed eventuali composizioni. Ci sono infatti diversi materiali, diversi tipi di fibra che determinano prezzo e affidabilità del prodotto che acquistiamo. Possiamo scegliere tra fibre sintetiche e naturali, ad esempio, oppure optare per una tessitura mista. Cotone, canapa, lino, addirittura seta: le possibilità sono tante ed è difficile non trovarne una che ci ispiri.

I divani in tessuto, inoltre, sono pratici perché – solitamente – sfoderabili. Di conseguenza, per lavarli è solitamente sufficiente togliere il rivestimento e ripulirlo in lavatrice o a mano, a seconda delle precauzioni più indicate. Una volta presi gli accorgimenti necessari a non rovinare né far restringere il materiale, il divano riassemblato sarà come nuovo, pronto per i momenti di relax tuoi e dei tuoi ospiti.

Anche sul comfort, la competizione è quasi inesistente. Il divano in pelle non dà pace: d’inverno è troppo freddo, d’estate fa sudare. I divani in tessuto, in questo senso, danno del filo da torcere ai colleghi “vintage”, in quanto traspiranti e più reattivi nel trattenere il calore.

Ma parliamo di stile: lo stile, nello specifico, dei nostri ambienti. I divani in tessuto sono solitamente la scelta migliore per chi vuole curare i propri spazi, senza rinunciare all’informalità. Per quanto, infatti, i divani in pelle siano eleganti e di classe, sacrificano l’atmosfera casual che i divani in tessuto garantiscono. Questo, si intende, senza comunque dimenticare materiali elaborati e colori raffinati. Preferire la fibra non è sinonimo di incuria e disinteresse! Per rendersene conto è sufficiente visitare il negozio online Divanova.it, la prova che la scelta tra i divani in tessuto è ampia, ma anche moderna, elegante, classica e versatile.

I contro dei divani in tessuto: manutenzione e quotidianità

Ahinoi, anche i divani in tessuto hanno dei difetti. Per quanto, infatti, il mercato disponga di scelte accattivanti, economiche e pratiche, anche la comodità ha i suoi fardelli.

Partiamo proprio da questo: come detto, previa scelta del tessuto giusto, i rivestimenti sono semplici da pulire a fondo. Rispetto ai colleghi in pelle, tuttavia, la necessità di una pulizia approfondita si rivelerà più frequente. Per come è costituito e strutturato, infatti, il tessuto è più predisposto a incamerare germi e polvere. Questo lo rende un materiale potenzialmente meno igienico della pelle, la quale, per quanto per nulla traspirante, mantiene questi “intrusi” sulla superficie. Attenzione, dunque, a essere rigorosi e regolari sulle pulizie.

Un altro punto debole dei divani in tessuto è la resistenza all’età. Se infatti dovessimo basarci sul valore della longevità, i divani in pelle avrebbero la meglio sui rivali in fibra. Naturalmente, come per molti altri elementi dell’interior design, la qualità dell’articolo incide molto sulla sua durata. Tuttavia, in linea di massima, i divani in tessuto sono più facili al consumo e allo scolorimento. Se per sfortuna hai già un divano che ha sofferto le conseguenze del tempo o della disattenzione, è facile trovare qualche piccolo trucco per dissimulare i danni mentre scegli qualcosa di nuovo.

Che ne dici, ti abbiamo aiutato? Ogni scelta per la propria casa o il proprio ufficio comporta una serie di vantaggi e di svantaggi, per questo ti diamo un ultimo consiglio: affidati al tuo senso estetico, oppure a quello di un designer professionista. Orientati tra le tante proposte e concentrati su ciò che più ti piace. Sarà come aver trovato il tassello mancante di un bellissimo puzzle.