Lunghe giornate trascorse al sole ed all’aria aperta, serate in giardino in compagnia di amici e tempo libero alla ricerca di spazi in mezzo alla natura sono i must di ogni estate, ma a rovinare tutto arrivano sempre quei fastidiosi e tenaci insetti: le zanzare. Esse sono in grado di rendere qualsiasi momento, in casa o all’aria aperta, un vero tormento e tutti i rimedi sembrano non avere alcun effetto. Spray, ddt e prodotti chimici dovrebbero essere eliminati definitivamente perché sono nocivi per la salute per tutti, ma soprattutto se ci sono bambini ed anziani. Allora che fare? Niente paura perché la natura arriva sempre in nostro aiuto ed anche in questo caso ci sono rimedi innocui in grado di tener lontano mosche e zanzare ed alleviare i fastidi causati dalle punture. Molti sono gli studi scientifici condotti su questo insetto (http://www.lescienze.it/news/2019/03/29/news/zanzare_odore_recettore_sudore_insensibili-4350554/) e potrebbe essere interessante approfondire qualche aspetto per capire meglio come combatterle e quali piante usare per aiutarci a tenerle lontane.

I migliori oli essenziali contro le zanzare

Purtroppo, nonostante tutte le ricerche in merito, l’unico valido metodo per allontanare dai nostri spazi le zanzare, sembrerebbe essere l’odore.

La citronella, e l’olio essenziale che si ricava da essa, è la regina degli antizanzara naturali. Essa ha un profumo particolarmente acuto e penetrante che non lascia scampo a questi insetti, ma spesso non piace nemmeno agli essere umani.

In alternativa ci sono l’olio di geranio oppure quello di eucalipto. Tutti hanno un odore forte ed è questa caratteristica che li rende poco amati dalle zanzare, ma vale la pena utilizzarli per rendere le serate estive più piacevoli. È possibile anche mescolare vari oli essenziali fra loro per creare dei prodotti repellenti ad hoc, in grado di andare incontro ai gusti personali.

Miscele da tenere in borsa

Uno spray naturale, ad esempio, molto semplice da realizzare è quello che si ottiene mescolando, in un apposito contenitore, 100 ml di acqua distillata, 25-30 gocce di olio di eucalipto (o citronella) ed un cucchiaino di alcol alimentare.

È un prodotto utile da tenere in borsetta e da portare sempre con sé per tenere lontano gli insetti. Ovviamente è perfetto anche per i bambini.

Un’altra miscela utile per allontanare anche mosche e moscerini, magari durante un pic nic sul prato, è quella prodotta unendo in parti uguali (4-5 gocce): olio essenziale di limone, olio essenziale di eucalipto ed olio essenziale di menta oppure olio essenziale di lavanda, olio essenziale di melissa e timo. Quest’ultimo concilia anche il sonno quindi andrebbe benissimo per la notte.

Grazie alle piante ed agli oli essenziali è possibile davvero dire addio a tutti i vari prodotti chimici, compresi quelli per alleviare i fastidi delle punture. Se, infatti, nonostante tutti gli sforzi qualche zanzara è riuscita a pungerci, non c’è nulla di meglio che usare, anche in questo caso, uno degli oli essenziali a nostra disposizione contro prurito e gonfiore.

La lavanda ed il tea tree oil sono quelli maggiormente indicati, ma anche la menta piperita può essere perfetta per questo scopo. Il loro utilizzo è molto semplice ed intuitivo, sarà sufficiente passare l’olio sulla parte interessata per trovare un immediato sollievo. Per questo scopo possono essere impiegati anche il gel di aloe vera e la calendula.

Come usare gli oli essenziali per allontanare le zanzare

Questi insetti vengono attratti da una serie di fattori che caratterizzano la nostra pelle, ecco perché alcune persone sono più soggette ad essere punte rispetto ad altre. Il modo migliore per allontanarle è quello di rendere l’odore della pelle sgradevole per le zanzare.

Quindi uno dei metodi per usare gli oli essenziali è quello di spruzzarli direttamente sulle parti più esposte del corpo, come gambe, braccia, spalle o collo.

Per rendere più vivibili gli ambienti in cui siamo soliti intrattenerci, compresi giardini e balconi, però, si può ricorrere anche agli appositi diffusori.

In commercio ce ne sono tantissimi, di vario tipo e perfettamente adattabili ad ogni stile e location, ma bisogna saper scegliere quello più adatto. Per maggiori informazioni sulla scelta clicca qui. Per chi ama il fai da te, è possibile anche realizzare delle candele da esterno alle quali aggiungere qualche goccia di olio essenziale. Insomma i rimedi per serate estive tranquille non mancano, bisogna solo trovare quello che più si adatta alle proprie esigenze.