Oggi di siti di incontri si sente sempre più parlare e ci sono anche molte persone che scelgono di condividere le loro esperienze, ad esempio di fare sapere come si sono trovate, che cosa ne pensano e via dicendo. Ma come si sceglie il sito migliore? Grazie al fatto che oggi i siti di incontri sono abbastanza sdoganati, parlarne è più semplice ed è facile anche trovare quello che fa per le proprie esigenze.

I siti di incontri sono diversi fra di loro, anche i loro scopi possono essere assai differenti c’è chi si incontra solo per una notte e chi cerca delle conoscenze più approfondite; ma c’è anche chi semplicemente cerca persone da conoscere, ad esempio dopo essersi trasferito in una nuova città dove non conosce nessuno. Insomma, questi siti hanno tantissimi scopi differenti e non sono usati solo per un motivo predeterminato.

Ma cerchiamo di capire quali sono i migliori siti che consentono di incontrare nuove persone.

I siti di incontri sono costosi?

Una delle prime cose che ci si potrebbe chiedere imbattendosi nei siti di incontri è che costi abbiano. C’è da dire che molti si mantengono con la pubblicità e che in genere l’app è gratis, sbloccare invece delle funzioni ulteriori costa. Ad esempio Tinder è gratuito, ma se si vuole vedere quali sono gli utenti che hanno messo un Like speciale è necessario pagare.

La spesa media se si selezionano i servizi speciali a pagamento dei siti di incontri è fra i 10 ed i 30 euro, i costi più bassi sono quelli di Tinder che ha una versione gratuita.

 La scelta per fasce d’età

La scelta del migliore sito di incontri deve tenere conto innanzitutto della fascia d’età media dell’utilizzatore, perché non sono tutti uguali. È vero che sui siti di incontri più utilizzati ci sono soggetti di tutte le età, ma questo non significa che tutti i siti di incontri siano indicati per chiunque. L’età media degli utilizzatori comunque non è facilmente intuibile, anche se i portali che sono più dinamici e colorati spesso sono pensati per soggetti con meno di 30 anni. Un design più pulito e semplice caratterizza i siti di incontri utilizzati per persone che hanno fra i 30 ed i 40 anni. In genere i siti di incontri più usati per persone sui 30 anni sono Badoo, Tinder, mentre Lovoo, Parship e Meetic sono frequentati da persone che spesso hanno un’età superiore ai 35 anni.

 Come interagire con gli altri utenti del sito?

La scelta dei siti di incontri migliori dipende anche dalle modalità di interazione che sono messe a disposizione. Ad esempio ci sono alcuni siti che usano sistemi di matching, cioè consigliano l’interazione fra altre persone sulla base dell’età, della distanza e di eventuali interessi in comune. Ci sono poi dei siti che fanno compilare dei test per stabilire chi possa essere la propria combinazione ideale, e altri che consentono di scambiarsi messaggi privati. Siti come Tinder creano dei suggerimenti ma permettono agli utenti di scriversi solamente se entrambi si selezionano. In questo modo è possibile interagire senza spam e senza molestie all’interno dell’app oppure del sito di incontri.

 Interessi di nicchia

Alcuni siti di incontri consentono di scegliere partner che condividono caratteristiche particolari, oppure interessi di nicchia. Si può scegliere il partner fra persone che hanno un certo tipo di forma fisica, più o meno magre, di una certa età, e anche che hanno determinate preferenze sessuali. Questo consente di evitare di perdere tempo e di evitare fraintendimenti di vario tipo che possono dare luogo a dei problemi successivi.