Ti piacerebbe trovare uno spot perfetto per praticare il kitesurfing, ma sei ancora indeciso?

Sappi che uno dei punti nei quali potrai davvero trovare tutto, dalle facilitazioni pratiche, alle bellezze della natura, è lo Stagnone in Sicilia, un luogo davvero suggestivo per imparare e per praticare il kitesurf.

Perché lo Stagnone in Sicilia è lo spot perfetto per il kitesurf?

Il kitesurfing è uno sport in ascesa anche nel nostro Paese, prova ne sono le tante scuole che nascono e che si sviluppano lungo tutto il territorio.

L’Italia, infatti, ha la fortuna di avere chilometri e chilometri di costa, ma esistono sicuramente degli spot migliori e più suggestivi rispetto ad altri per tanti motivi.

Questo accade anche per lo Stagnone in Sicilia, un luogo davvero ottimale per la pratica e per poter apprendere questo sport.

Qui potrai trovare scuole prestigiose come lo Stagnone Kitecorner, grazie alle quali avrai la possibilità di muovere i primi passi in questo affascinante sport.

In generale, l’area dello Stagnone, che si trova vicino a Marsala e a Trapani, metterà a tua disposizione ben 2012 ettari che ti affascineranno fin dal primo sguardo.

Potrai vedere le aperture sul mare rappresentate dalla Bocca Nord, che si affaccia verso San Teodoro, e quella Sud, che si avvicina maggiormente alla città di Marsala.

Gli appassionati di kitesurf troveranno qui un vero paradiso, a partire dalla presenza di acque piatte e sicure per chi stia muovendo i primi passi.

Inoltre, trovandosi in una particolare posizione, si avrà sempre a disposizione un vento costante che consentirà la pratica di tutta una serie di sport acquatici.

Allo stesso tempo, l’acqua bassa e l’assenza di corrente rendono lo Stagnone molto apprezzato da atleti di ogni livello.

Le caratteristiche tecniche dello Stagnone

A livello ancora più tecnico, lo Stagnone vede la presenza di venti termici che soffiano in ogni mese dell’anno.

Questo elemento potrebbe sembrare pericoloso, soprattutto per i principianti, ma si unisce ad un’altra caratteristica di quest’area. Infatti, l’isola dello Stagnone consente di creare un riparo naturale per lo spot, e l’acqua che troverai non supererà mai il metro e mezzo di profondità.

Proprio grazie a questi elementi, l’area dello Stagnone consente anche a chi non sia ancora particolarmente sicuro della propria pratica di migliorare in poco tempo, soprattutto nel caso in cui ci si affidi a dei professionisti per un corso di formazione.

Il periodo migliore nel quale praticare il kitesurfing nell’area dello Stagnone, che è comunque fantastica tutto l’anno, è sicuramente quella che va da aprile a novembre.

Si conta, però, che in tutto l’anno sia garantita la possibilità di uscire per ben 300 giorni, una media davvero altissima se si pensa alla necessità di avere a disposizione delle caratteristiche naturali e tecniche specifiche per questo sport.

Il vento che potrai trovare nell’area dello Stagnone andrà dia 16 nodi come minimo, ad un massimo di 30 nodi.

La raggiungibilità e le facilitazioni

Un altro elemento da considerare per lo Stagnone in Sicilia è sicuramente la sua raggiungibilità.

Infatti, diversamente rispetto ad altri spot, il posto è raggiungibile in modo ottimale grazie alla presenza degli aeroporti di Trapani e di Palermo.

Anche i collegamenti rispetto alle grandi città siciliane sono davvero molti, e potrai, quindi, goderti tranquillamente la tua pratica senza dover pensare di essere isolato dal mondo come, invece, può spesso accadere in località più remote presenti nel mondo.

Quando arriverai sul posto troverai scuole di kitesurfing, alberghi e altre facilitazioni che ti consentiranno di divertirti al massimo, in tutta sicurezza, e di goderti in modo speciale la tua vacanza all’insegna dello sport e della libertà.