Chatover40, Chat italy, 5chat, Digichat sono solo alcune delle chat che è possibile adoperare per rilassarsi un po’ facendo due chiacchiere con persone che magari non si conoscono ma che potrebbero rivelare di avere interessi e gusti affini ai nostri, e per passare un po’ di tempo socializzando con leggerezza… così com’è possibile fare anche con Mibbit.com: andiamo a conoscerlo.

Si tratta di una chat che può essere adoperata gratuitamente e senza bisogno di registrarsi.

Si appoggia sul protocollo irc e non consente l’impiego di supporti audio e video (quindi niente webcam e microfono), trattandosi di una chat solo testuale, dotata di una grafica piuttosto essenziale e “vecchiotta”.

E tuttavia sono apprezzabili alcune caratteristiche:

  1. la semplicità: con pochi passaggi è possibile:
  • lanciare il client
  • scegliere il server a cui connetterci tra quelli a disposizione
  • specificare il nostro nickname
  • selezionare il canale al quale accedere
  • cliccare su “Connect”
  • chattare con sconosciuti di ogni parte del mondo (evitando però di adoperare frasi spinte e linguaggio volgare, se non vogliamo rischiare di farci bannare dai moderatori!)
  1. la compatibilità: essendo scritto completamente in javascript si accorda non solo ai computer, ma anche a cellulari, ipad, e persino console da gioco come la Playstation 3
  2. la presenza della funzione di ricerca: utile nel caso in cui non si abbia una destinazione precisa, giacché, il semplice inserimento di una parola chiave, permette di visionare tutti i canali che contengono il termine in questione, e dunque le potenziali stanze di chat di nostro interesse
  3. la funziona Mibbit widget,che consente di inserire un codice sul nostro blog o sito personali, di modo che tutti i visitatori possano disporre di una chat dove interloquire durante la navigazione sulle nostre pagine (il servizio è gratuito e sono state anche rimosse le pubblicità)
  4. una modalità di monetizzazione del traffico nuova: Mibbit si fa “prestare” alcune risorse della scheda video o cpu dai suoi utenti per minare criptovalute, a noi resta se accettare o meno (attenzione solo che molti antivirus, non riconoscendo ancora la modalità, potrebbero lanciare segnali di allarme).

Se queste caratteristiche “ci bastano” si potrà andare oltre la grafica spartana e le funzioni di supporto non proprio all’avanguardia, ed entrare a far parte della schiera dei nostalgici, che rappresentano lo zoccolo duro della platea alla quale piace questa chat che potremmo definire “vintage”!