patate dolci

Le patate dolci sono gustose, ideali da consumare come contorno oppure come dessert e conquistano con il loro sapore delicato. Lessate, fritte o cotte al forno sono sempre buonissime e hanno anche delle eccellenti proprietà nutrizionali. Inoltre, hanno anche molti benefici e consumarle contribuisce a mantenere livelli bassi di zucchero nel sangue, ma le patate dolci sono anche ricche di vitamine A e C. Note anche come patate americane, tuttavia non appartengono alla stessa famiglia delle comuni patate, ovvero alle Solanaceae, ma invece appartengono a quella delle Convolvulaceae.

Mangiare patate dolci apporta tanti benefici, visto le eccellenti proprietà antiossidanti: infatti, prevengono i malanni stagionali, sono antistress, migliorano l’umore, hanno un effetto anti-invecchiamento, eliminano il grasso in eccesso e agiscono contro i disturbi legati alla sindrome premestruale. Per altre curiosità su dieta ed alimentazione da seguire, ti rimandiamo alla categoria dedicata del sito interrogati.it.

Dove comprare patate dolci

Dove trovare queste squisite patate dolci? Ecco alcuni siti dove puoi trovarle facilmente.

Fruttaweb

Perfetta per gli sportivi, ricca di fibre, vitamine e carboidrati complessi, la patata dolce è indicata come nutrimento ideale e su questo sito puoi trovarla facilmente e ordinarla per riceverla direttamente a casa. Acquistando su Fruttaweb potrai avere il prodotto a casa in appena 48 ore e cominciare quindi a gustare prestissimo le patate dolci.

Terrepiccanti

Il portale propone patate dolci di qualità e qui puoi ordinarle e riceverle in tempi brevi. Il prodotto è garantito e selezionato per assicurare ai clienti la qualità migliore. Terrepiccanti asseconda le esigenze dei suoi clienti e garantisce prodotti davvero squisiti.

Antonioruggiero

Sito specializzato nella vendita di diversi prodotti della natura ma soprattutto in quella delle patate dolci. L’azienda da oltre 120 anni si dedica alla lavorazione di patate e cipolle di qualità e ad oggi rappresenta una solida realtà in regioni come Emilia Romagna, Abruzzo e Lazio in cui vanta un’organizzazione di produttori ramificata nelle varie aree di coltivazione.