Lo shampoo ad azione antigiallo è un prodotto indispensabile per contrastare quell’antiestetica sfumatura gialla che si va a crearsi sui capelli biondi, decolorati e con meches. Ma vediamo esattamente come funziona questo tipo di prodotto e come va utilizzato.

Avete mai notato, quanto siano brillanti le tonalità bionde fatti dal parrucchiere? Ecco dovete sapere che il loro segreto è l’utilizzo di un ottimo shampoo antigiallo.

Con il passare del tempo, infatti, la sfumatura dei capelli biondi tende a diventare gialla-aranciata, come accade anche ai capelli bianchi naturali. Per contrastare questo problema e liberarsi di questi antiestetici riflessi si utilizza appunto, questo tipo di shampoo, che una volta veniva usato principalmente dai parrucchieri, ma che oggi è disponibile anche al pubblico.

L’ingiallimento dei capelli può variare a seconda del colore di base di partenza e da altri fattori, come per esempio l’esposizione ai raggi solari.

Chiaramente stiamo parlando di un prodotto cosmetico particolare che va utilizzato in un determinato modo corretto per ottenere l’effetto desiderato. Se si utilizza troppo spesso o viene tenuto troppo in posa infatti, si rischia di ottenere sfumature grigio-lillà, se poi non vi dispiacciono…fate pure.

Come utilizzare lo shampoo antigiallo?

Lo shampoo antigiallo si utilizza come un normale shampoo, ma solo una volta alla settimana. Come anticipato, un uso troppo frequente, donerà ai capelli più chiari un effetto grigio-lillà. Dopo aver fatto un primo lavaggio con lo shampoo normale, va fatto un secondo lavaggio con lo shampoo antigiallo massaggiando la cute e stendendo il prodotto su tutta la lunghezza.

Lasciate qualche minuto il prodotto in posa e risciacquate per bene. Lo shampoo antigiallo tende a seccare un po’ i capelli, quindi applicate una maschera, che può essere anch’essa ad azione antigiallo per potenziare al massimo l’effetto. I vostri capelli appariranno non solo più brillanti ma anche più leggeri.

Come funziona esattamente lo shampoo antigiallo?

Il prodotto si presenta denso e di colore viola intenso o al massimo tendente al blu. Il principio sulla quale si basa il funzionamento dei prodotti antigiallo è quello dei colori complementari in cui ci sono colori che si neutralizzano fra loro. Il colore complementare del giallo-arancione è appunto il blu-viola: per questo motivo lo shampoo arricchito con questo tipo di pigmenti, spegne i riflessi giallognoli.

In pratica, si tratta di un tonalizzante che lascia sui capelli una leggera sfumatura che dura qualche lavaggio e quindi va rifatto una volta a settimana circa, o comunque una volta ogni 2/3 lavaggi.

Quando utilizzate questo tipo di prodotto è meglio adoperare i guanti, poiché i pigmenti scuri potrebbero macchiare le unghie e le cuticole. Fate attenzione anche agli asciugamani e ai vestiti.

Shampoo antigiallo quale utilizzare?

Personalmente penso di averne provati tantissimi e devo dire che i migliori restano sempre Fanola NoYellow Shampoo, Silver Shine Shampoo Milkshake e Color Freeze Silver Shampoo Schwarzkopf. Tutti i prodotti citati sono di qualità professionale e utilizzati nei migliori saloni di parrucchieri, ma potete trovarli anche su Amazon ad un prezzo super vantaggioso.