I trend, lo si sa, vanno e tornano. Un grande esempio consiste nelle patch e toppe personalizzate che negli ultimi anni sono tornate di moda per rendere unici jeans, vestiti, giacche e zaini. E non solo fra i giovanissimi.

Le patch ricamate personalizzate possono essere una soluzione per un outfit che sia davvero unico, nell’epoca della moda ‘tutta uguale’, per trasmettere idee e stati d’animo, semplicemente per rallegrare e personalizzare un capo d’abbigliamento.

Dato che oggi come oggi la personalizzazione dei vestiti sta diventando sempre più importante per riuscire a distinguersi in un contesto dove le persone vogliono far emergere la loro personalità, le patch sono un modo unico per dire al mondo quale è la propria idea sulla moda. E sono molto versatili: possono essere applicate su magliette, borse, jeans e pantaloni, zaini, e via dicendo.

Negli anni Ottanta toppe e patch personalizzate facevano parte soprattutto della moda maschile e giovanile, oggi invece è possibile trovarne di tutti i tipi ed anche farne creare su misura per uno stile unico e personalizzato al massimo. Negli anni 2000 andavano molto di moda i lustrini e le spille e negli ultimi anni le toppe di ogni tipo sono tornare alla ribalta, per poter rendere unico e speciale, allegro e divertente anche l’outfit più grigio o serioso.

Ma quali sono le patch personali che si possono applicare? Ce ne sono davvero di ogni tipo e per tutti i gusti.

Come usare le patch

Le patch personalizzate sono davvero tantissime e c’è solo l’imbarazzo della scelta per optare per quelle che meglio rispondono al proprio stile e renderlo unico e speciale, proprio come noi.

Di certo i tessuti che meglio si adattano all’uso delle patch sono quelli in jeans, ma bisogna considerare anche il cotone e tutti i capi di abbigliamento come cargo e giacche militari di cotone, ma anche giacche semplici.

Possono essere perfetti per l’applicazione delle patch anche zainetti di cotone, ed è possibile creare così un guardaroba unico e su misura, che si adegui alla propria personalità ed all’umore. Le patch personalizzate possono essere maschili, femminili, unisex insomma per tutti i gusti.

Si possono usare per personalizzare una borsa o uno zaino per l’università o il lavoro, per la borsa da sport, oppure per qualsiasi altro tipo di sacca o zaino. Possono essere colorate o bianche e nere, possono aiutarci a personalizzare al 100% il nostro abbigliamento creando uno stile unico, inconfondibile e che non ha pari sotto nessun punto di vista.

Le toppe possono essere usate per rendere unici i vestiti dei propri figli, per renderli inconfondibili, ma vanno bene anche per ragazzi e ragazze e per gli adulti. Basta una toppa spiritosa per rendere unica una semplice t shirt di cotone, o delle toppe sui jeans per dare un po’ di colore ad un outfit serioso o semplice. Insomma, si possono usare davvero in tutte le salse per personalizzare lo stile di vestiti e l’abbigliamento e renderlo unico, consono ai propri gusti ed alle proprie passioni. E non solo per primavera ed estate, le toppe sono davvero per tutti e in tutti i contesti, anche per autunno e inverno. Qualche esempio?

  • Le patch con i fumetti, per rendere spiritoso e sbarazzino qualsiasi outfit. Vanno molto di moda quelle della Disney ma ci sono tantissime toppe di fumetti di ogni tipo che sono perfette per celebrare uno stile senza tempo e giocoso, e non solo per i giovanissimi.
  • Toppe militari, per sdrammatizzare un outfit nero o in jeans. Possono andare bene davvero dappertutto e sono simpatiche, giocose e divertenti.
  • Toppe con iniziali e personalizzate, se volete uno stile davvero unico sono la soluzione perfetta per le vostre esigenze, per comunicare uno stato d’animo.
  • Toppe con animali, le patch personalizzate con animali sono divertenti e possono aiutare ad esprimere la vostra passione e personalità.
  • Toppe con emoji, sono il vero tormentone degli ultimi anni: rievocano le emoji famose sulle app di messaggistica e possono ornare uno zaino, una t shirt o una giacca di cotone o jeans.