Molte persone sono interessate all’idea di un trasloco all’estero. Per motivi di lavoro, per la famiglia, o per cercare opportunità all’estero o anche stipendi migliori, tanti italiani – giovani e non – vedono nella Germania un luogo ideale dove cominciare una nuova vita.

La Germania è un Paese che ha molto da offrire sotto diversi punti di vista, e sono tantissimi i nostri connazionali che vivono e lavorano lì da anni. Del resto si tratta del primo paese più ricco dell’Unione Europea, e non solo, ha anche il secondo tasso di disoccupazione più basso, il che significa che ancora oggi la Germania rappresenta una terra di opportunità soprattutto per i giovani laureati italiani e per le persone che siano altamente qualificate, alla ricerca di stipendi più alti.

Per andare in Germania non bisogna avere nessun documento particolare: sotto questo punto di vista la burocrazia è facilitata dal fatto che questo Paese fa parte dell’UE e di conseguenza non è necessario avere un passaporto per spostarsi, basta avere una carta d’identità valida e in vigore.

Per quanto riguarda il lavoro, invece, non bisogna fare altro che registrarsi agli uffici dell’anagrafe dei cittadini se si soggiorna per più di 3 mesi e quindi cercare attivamente lavoro, usufruendo delle politiche che il Paese mette a disposizione contro la disoccupazione, che qui è una delle più basse di tutta Europa. Ovviamente è bene partire con una conoscenza almeno base della lingua, che comunque è necessaria per lavorare: l’inglese di certo non basta.

Il costo della vita in questo Paese è leggermente superiore all’Italia (ma sono superiori anche gli stipendi), ovviamente questo dipende anche dal fatto che si scelga di trasferirsi in una grande città piuttosto che in un piccolo centro.

Avete già idea di dove vivere? Avete un lavoro e l’ultima cosa che manca è il trasloco in Germania? Ecco qualche info su come funzionano e quanto costano i traslochi per la Germania partendo dall’Italia.

Costo del trasloco in Germania

Ma quanto costa spostarsi in Germania? Nella maggior parte dei casi, il costo del trasloco in Europa dipende dalla distanza dal luogo di partenza e dal mezzo di trasporto scelto: per andare in Germania vi consigliamo ovviamente il trasloco su gomma, economico e comunque rapido e veloce date le distanze relativamente brevi.  Ovviamente quindi trasferirsi in Germania partendo da Milano costa meno che farlo partendo dal sud. I costi sono indicativi e si basano sul trasporto su gomma, quindi con camion: tenete conto che un trasloco in Germania partendo da Milano costa da 1500 a più di 2mila euro, da Roma da 2100 a 3mila euro, da Napoli da 2300 a 3200 euro, e da Palermo può costare più di 4mila euro.

Sono tanti però i fattori che possono influenzare il costo di un trasloco di questo tipo, in primis il mezzo di trasporto scelto. Ovviamente la soluzione migliore per risparmiare è quella di chiedere diversi preventivi in modo da poter sapere, con certezza quali saranno i costi per un trasloco all’estero.

Vi consigliamo di richiedere un preventivo ad aziende specializzate per avere una certezza dei costi e dei servizi per un efficiente, rapido e sicuro trasloco in Germania.

La soluzione migliore è quasi sempre quella di rivolgersi a delle ditte di trasloco che operano in Europa, e che possono fornirvi un fondamentale supporto logistico nell’organizzazione degli spostamenti, soprattutto se bisogna movimentare molta merce, carichi particolari e mobili. Il consiglio è anche quello di stipulare un’assicurazione sul trasporto, così che eventuali danni causati nel corso del trasloco possano essere facilmente rimborsati.