Anche quest’anno torna il Vespa World Days, il festival che celebra la fama di quello che è, a tutti gli effetti, lo scooter più famoso al mondo. L’atteso evento ha già cominciato a raccogliere proseliti, grazie anche al clamoroso successo dell’edizione precedente, e si calcolano, per ora, più di 3.000 Vespe iscritte ufficialmente.

Dove e quando si terrà il Vespa World Days?

Ogni anno, il Vespa World Days sceglie un luogo diverso per ospitare la manifestazione; quest’anno l’atteso evento si svolgerà a Zánka, in un Ungheria. Si tratta di un piccolo comune, al di sotto del migliaio di abitanti, situato proprio nel cuore della nazione. Naturalmente, per quanto riguarda i prossimi giorni, si prevede un incremento esponenziale delle persone che risiederanno in questa piccola cittadina.

Anche quest’anno, gli organizzatori dell’evento hanno optato per il mese di giugno per allestire l’imponente organizzazione; il World Vespa Days, infatti, prenderà il via il 6 giugno e terminerà il 9 giugno. Saranno tre giorni intensi, che vedranno migliaia di Vespe sfilare per il paese e per il paesaggio circostante, con confronti estetici e tanto altro ancora. Alla fine di questa “piccola maratona”, dopo degli accurati esami da parte di una giuria specializzata, verrà assegnato i prestigiosi premi finali, che chiuderà definitivamente l’edizione di quest’anno.

Se anche voi siete interessati a questo fantastico evento, che celebra uno dei simboli italiani più famosi al mondo, potete iscrivervi tranquillamente, in modo che le vostre Vespe potranno far parte di uno dei più grandi raduni al mondo di motociclismo; se le vostre Vespe non sono proprio in perfette condizioni, non dovete affatto preoccuparvi, perché potete trovare ottimi ricambi Vespa sul sito Zangheratti.it.

Ma ecco qualche informazione in merito all’evento.

Quali sono i premi dell’evento?

Ci sono, quindi, numerosi premi che vengono assegnati al termine della manifestazione; questi premi vanno a toccare ambiti di varie categorie, premiando sia i numerosissimi club che vengono per partecipare da tutto il mondo, sia i singoli individui con le loro Vespe personali.

Abbiamo il premio “Vespa più preziosa” che riguarda le Vespe d’epoca, quelle che ci hanno rappresentato per numerosi decenni all’estero, quelle che, in un modo o nell’altro, sono state il simbolo incontrastato di un boom economico e sociale. Per guadagnare questo premio, però, non basta il possedere una Vespa d’epoca, ma il veicolo deve essere anche in ottime condizioni.

C’è, poi, il premio turistico, ovvero il Vespa Trophy, sponsorizzato da Michelin, che si consegna al club di Vespe che hanno viaggiato di più in giro per il mondo.

Ed infine c’è il premio di “Vespista Solitario”, che si assegna alla persona che, a bordo della sua fidata Vespa, avrà percorso il maggior numero di chilometri in solitaria.

Cosa è successo nella scorsa edizione?

Come già detto, la scorsa edizione è stato un vero e proprio trionfo mediatico, che ha smosso parecchio l’attenzione dei tantissimi appassionati, ma non solo. La sede della manifestazione, in quel caso, è stata la bellissima Belfast, in Irlanda del Nord; la fiabesca capitale europea, infatti, è stata letteralmente invasa da un vero e proprio esercito di motociclisti, tra concorrenti iscritti ufficialmente e semplici appassionati che si sono uniti alla manifestazione.

Una ruggente Vespa Douglas del 1951 si è portata a casa il premio come “Veicolo più antico e prezioso”, mentre ci sono stati anche riconoscimenti importanti per il leggendario Vespa Club Verona, che ha letteralmente sbaragliato i club avversari. Una donna del Vespa Club Praga, invece, si è portata a casa il premio di “Vespista Solitario”, avendo viaggiato da sola per più di 6.000 km proprio verso Belfast.

Quindi se siete intenditori di Vespe e ne possedete una, non dovete fare altro che iscrivervi, oppure potete presentarvi come semplici appassionati e potrete sfrecciare a bordo delle vostre fidate compagne di viaggio senza alcun problema.