“Lo zenzero fa bene a tutto” questo è il pensiero medio dopo aver letto le decine di articoli sparsi per la rete dove ognuno dice perché lo zenzero fa bene.
Siamo assolutamente d’accordo dicendo che lo zenzero sia un vero e proprio toccasana contro raffreddore, mal di gola e problemi digestivi, però ha anche delle controindicazioni!

La tisana allo zenzeroè un “must drink” durante la stagione autunnale ed invernale, proprio per le notevoli proprietà riscaldanti. Il tepore non è dato solo dall’essere una tisana calda ma anche dal fatto che lo zenzero abbia vere e proprie proprietà termiche.

Ricetta per preparare una salutare tisana allo zenzero

Iniziamo subito con lo specificare che è possibile ottenere una buona tisana utilizzando due diversi metodi di preparazione: l’infusione e la decozione.

Partiamo dal metodo più rapido, l’infusione.

Per preparare un infuso di zenzero dovrete preparare solamente dell’acqua calda, possibilmente vicina alla temperatura di ebollizione ed eventualmente del dolcificante naturale (del miele andrà benissimo) e del limone, se non ne gradite il sapore.

In tutte le erboristerie sarà facile trovare del rizoma di zenzeroin polvere o delle bustine già pronte con lo zenzero triturato ed essiccato. Il mercato propone anche diversi preparati “addizionati” di altre erbe officinali per andare ad aumentare il beneficio o per mascherare il forte sapore dello zenzero.

La maggior parte dei preparati erboristici e delle bustine che acquistiamo in erboristeria riportano già le istruzioni su come preparare la tisanaallo zenzero.

In linea di massima però dovremo portare ad ebollizione dell’acqua in un pentolino o in un bollitore elettrico e versare l’acqua in una teiera o in una tazza, dove lasciare in infusione lo zenzero per 5/8 minuti. In questo articolo viene spiegato come preparare una sana tisana allo zenzero e limone, partendo dalle materie prime.

Un’altra modalità per ottenere una tisana allo zenzero è quella di affidarsi al metodo estrattivo della decozione!

Per questa preparazione, più violenta nei confronti della radice, bisogna usare lo zenzero fresco!
Sarà abbastanza facile reperirlo presso il vostro fruttivendolo di fiducia o nei grandi magazzini.

L’occorrente per una tazza di tisana:
3/5 fette di zenzero fresco, preferibilmente sbucciato,
1 tazza d’acqua,
scorza di mezzo limone.

Reperiti tutti gli ingredienti, attrezzatevi con un pentolino, abbastanza grande da poter contenere l’acqua in ebollizione, preferibilmente con coperchio.

Aggiungete all’acqua lo zenzero e la scorza di limone e portate ad ebollizione per dieci, quindici minuti.

Una volta lasciato leggermente raffreddare, prestando massima attenzione, la tisana è quasi bollente, filtrate con un filtro a maglia fina e versate il contenuto in una tazza.

Per rendere il sapore più gradevole, aggiungere un cucchiaino di miele.

Perché la tisana allo zenzero fa dimagrire?

Tralasciando tutte le “sciamanerie” che potete leggere sul web, lo zenzero ha proprietà termogeniche naturaliper questo motivo possiamo assolutamente confermare che lo zenzero, aumentando il calore del corpo, accelera il metabolismo dei grassi!

Oltre alla mera perdita di peso, avendo proprietà diuretiche, questo infuso diventa un ottimo alleato di carciofi, tarassaco e finocchio come alimento detossinante naturale.

Controindicazioni dello zenzero in tisana: poche ma buone!

Lo zenzero, oltre alle proprietà termogeniche, può compromettere l’assimilazione di antiaggreganti e anticoagulanti, in caso abbiate problemi di circolazione o siate in gravidanza, è bene contattare un medicoprima dell’assunzione.