Quando si parla di tatuaggi si deve anche parlare di tendenze. Questo perché le tendenze tatuaggi cambiano di anno in anno ed è sempre utili rimanere aggiornati.

Sebbene sia importante sottolineare che non ci si deve mi tatuare solo per seguire una moda, è anche utile sottolineare che, come avviene per tantissime altre cose, anche in questo settore ci sono dei trend che vengono seguiti di anno in anno. Per questo motivo, è giusto chiedersi quali siano le tendenze tattoo 2019.

Tendenze tatuaggi 2019: cosa scegliere e perché

 Quando si parla di mode e di tattoo, si deve fare, per lo più, un discorso legato agli stili dei tatuaggi. Sebbene anche i soggetti cambino di anno in anno, sono gli stili a dettare le tendenze ed è utile capire quali andranno per la maggiore in questo 2019 appena cominciato.

Prima di addentrarci in quelli che saranno i tattoo più gettonati quest’anno, si deve anche sottolineare che ci sono delle tendenze che non passeranno mai di moda. È, quindi, importante capire quali sono.

In primo luogo ci sono i tatuaggi realistici come quelli che effettua Federico Galliani, uno dei maestri di questo stile. Si tratta di uno stile unico nel suo genere, perché capace di rappresentare al meglio volti e situazioni, proprio come se fossero delle vere e proprie fotografie stampate sulla pelle. L’aggettivo realistico dice tutto: sono tatuaggi che riprendono per lo più visi o persone. Guardarli è come guardare direttamente il soggetto. Molte volte sono dei quadri, dotati anche di una loro profondità: se realizzati da professionisti del settore, questi tattoo sono delle vere e proprie opere d’arte.

Come detto, i tatuaggi realistici non passeranno mai di moda, ma quali sono le tendenze 2019?

Anche quest’anno saranno molto gettonati i tattoo piccoli, magari proprio scritte o piccoli disegni. In che punti farsi un piccolo tatuaggio? Dita e retro orecchie sono due posti che andranno per la maggiore in questo 2019, ma non solo. Un tattoo di piccole dimensioni sta bene ovunque, anche sul polso, sulla caviglia o dove più si preferisce.

Andranno di moda anche i tattoo che sembrano disegni dei bimbi. A dire il vero anche questa è una tendenza che si vede già da qualche anno, ma in questo 2019 questa moda sembra destinata a esplodere, così come quella dei tattoo stilizzati, che sono sempre molto belli, delicati e, soprattutto, pieni di significato in molti casi.

Tra le tendenze da prendere in considerazione ci sono anche i tattoo geometrici e i tattoo polka dot, ossia quelli realizzati con la tecnica del puntinismo, come dei vecchi quadri d’autore.

Qualsiasi sia lo stile che si sceglie per il proprio tatuaggio, l’importante è sempre che sia in linea con quelle che sono le proprie esigenze. Non si tratta di un gioco: un tattoo, come detto in precedenza, rimane impresso sulla pelle di chi se lo fa ed è per questo motivo che è necessario andare a scegliere con attenzione e con criterio, andando anche al di là di quelle che sono le mode che passano.