come-creare-video-aziendali-al-meglio

possono esserci davvero tante ragioni per creare dei video aziendali che rimangano impressi nel cuore e nella mente dei dipendenti. Ad esempio capita spesso che si vogliano realizzare dei video per ricordare alcuni momenti importanti o traguardi della vita dell’azienda, o anche per una pubblicità, o comunque per creare degli sketch narrativi ad uso interno o esterno.

Ma come si realizzano dei video aziendali che siano davvero in grado di catturare l’attenzione e soprattutto le emozioni del cliente? Non è certo semplice, come ci spiega il videomaker Mirco Marchetti a cui abbiamo chiesto qualche informazione, perché ovviamente in un mondo dove gli stimoli sono davvero tantissimi non sempre il cliente è facile da catturare e da catalizzare.

Bisogna cercare di far emozionare le persone, ma è davvero così facile farlo oggi come oggi oppure no? Se cercare di affascinare i potenziali clienti non è un gioco da ragazzi, quello che vogliamo spiegarvi è come cercare di catturare la loro attenzione cercando di raccontare delle storie che siano il più possibile autentiche e vicino a loro ed alle loro esperienze.

Come avrete notato guardando la tv negli ultimi mesi e anni, sempre più aziende di grandi dimensioni investono e non poco sui video emozionali, che sono in grado non tanto di spiegare perché un prodotto sia superiore qualitativamente, ma che piuttosto puntano sull’emozione e sulla psiche della clientela.

Catturare l’attenzione dei vostri potenziali clienti è possibile, ma occorre conoscere qualche trucco del mestiere che vi aiuterà a trovare la chiave giusta per colpire dritto al cuore lo spettatore.

Come si creano video aziendali davvero memorabili?

Uno storytelling efficace per video aziendali emozionali

Creare dei video aziendali che siano davvero memorabili è cosa da grandi autori? Non necessariamente. Vogliamo darvi qualche chicca per aiutarvi a capire quali sono gli elementi chiave per un video che i vostri spettatori non dimenticheranno facilmente.

Cosa fare per creare delle narrazioni davvero efficaci?

  • Il volto umano dell’azienda. Molto spesso chi crea prodotti tende a pubblicizzarne l’efficacia rispetto alla concorrenza, le qualità e le caratteristiche tecniche. Tutte cose importanti, ma se volete fare dei video aziendali emozionali dovete cercare di puntare al cuore, evitando narrazioni fredde e glaciali. Che cosa cercano i consumatori? Delle aziende che siano in grado di trasmettere anche umanità e valori propri. Sappiate che le emozioni sono un linguaggio universale che non conosce limiti, barriere e lingue diverse, quindi se volete coinvolgere il pubblico, puntate su temi come amicizia, sostegno, amore, solidarietà, cercando di non essere mai mielosi. Il lato umano è molto importante quindi per dei video aziendali davvero di successo vi consigliamo di cercare di coinvolgere anche il più possibile i vostri collaboratori: mostrate le loro storie, famiglie, desideri e soddisfazioni lavorative e personali. Metterci la faccia è davvero molto importante.
  • I valori aziendali. Tutti i consumatori amano le aziende che sanno mettersi a nudo, magari raccontando la loro storia e le loro traversie, cosa hanno raggiunto e dove vanno. Quello che cercano i consumatori sono esperienze, non tanto i dettagli tecnici dei loro prodotti. Cerca di narrare i tuoi valori aziendali, portandoli in scena per mezzo di brevi storie, testimonianze, immagini e musica d’effetto.
  • Mai copiare. Puoi sempre prendere spunto dai competitor o vedere come alcune delle più grandi compagnie del mondo utilizzano i sentimenti e le emozioni per creare dei video aziendali davvero di successo, ma cerca di non copiare mai e poi mai.
  • Sincerità prima di tutto. Cerca di mettere in risalto i tuoi valori aziendali senza risultare falso. Se la tua azienda non brilla in quanto a tematiche ambientali, non usarle nella pubblicità e nei video aziendali o risulteresti falso e rischieresti di creare un vero boomerang.