robot-aspirapolvere_800x450

Pulire la propria abitazione non è mai troppo piacevole. Si tratta di un lavoro piuttosto noioso e faticoso che, una volta terminato, non porta particolari soddisfazioni. Per fortuna, nel corso degli anni, la tecnologia ha cercato di facilitare la vita a chi si occupa di questa mansione, proponendo prima gli aspirapolvere classici e più recentemente dei veri e propri robot automatici.

I robot aspirapolvere sono uno strumento per la pulizia domestica molto diffuso, con numerosi brand che si sono gettati a capofitto sul mercato. La conseguenza più ovvia a tutto ciò è che oggi questo settore conta un gran numero di modelli. Si spazia dai più economici e basilari, sino ai robot aspirapolvere più avanzati.

Una scelta ampia però, non è sempre sinonimo di vantaggio. Gli utenti meno pratici infatti, possono incontrare difficoltà ad individuare un modello adatto alle proprie esigenze spendendo una cifra congrua. Individuare il robot aspirapolvere ideale, anche su uno store digitale accurato come Amazon, richiede la conoscenza di alcuni parametri importanti in questo ambito.

Quali parametri considerare per scegliere un robot aspirapolvere

Quali sono le caratteristiche per individuare migliori robot aspirapolvere acquistabili su Amazon? Oltre ai voti delle recensioni che, seppur piuttosto indicativi, risultano spesso generici, vi sono alcuni fattori ben chiari.

Capienza del serbatoio

La capienza del serbatoio è una caratteristica estremamente importante soprattutto per chi intende operare su metrature piuttosto consistenti. Se si ha una capienza ridotta e una casa vasta, la procedura di pulizia potrebbe dover subire interruzioni per svuotare il robot.

Autonomia

Le batterie e la loro durata hanno un peso specifico notevole in questo ambito. Un robot con scarsa autonomia alle prese con una metratura elevata, potrebbe far fatica a finire il proprio lavoro con una sola carica. Ciò, come per la capienza del serbatoio, potrebbe tradursi in tempi più lunghi per la pulizia completa di tutti i pavimenti.

Potenza d’aspirazione

Anche se i robot aspirapolvere solitamente si occupano di aspirare polvere e non affrontano sporco particolarmente tenace, la potenza d’aspirazione va sempre tenuta in considerazione. D’altronde un aspirapolvere che non riesce a catturare lo sporco ha un’utilità pressoché nulla.

Rumorosità

Il rumore emesso dai robot può risultare più o meno fastidioso. In alcuni ambiti, questo può essere un particolare trascurabile, mentre in altri (soprattutto se si effettuano le pulizie in orari particolari) può essere considerato fondamentale.

Tipo di spazzole

Le spazzole sono i “ferri del mestiere” dei robot aspirapolvere. La loro qualità è essenziale per ottenere superfici perfettamente pulite. Alcuni tipi di pavimenti hanno necessità di spazzole con setole più o meno aggressive e, la scelta giusta del dispositivo, può in molti casi evitare danneggiamenti anche piuttosto consistenti alle superfici.

Ingombro

Quando si calcola l’ingombro di un dispositivo del genere è importante tenere conto non solo dello stesso, ma anche della base di ricarica. Chi vive in appartamenti piuttosto piccoli sa bene come lo spazio sia estremamente prezioso e dunque anche un semplice robot aspirapolvere può creare problemi consistenti. Se un robot di dimensioni più piccole può risultare maggiormente agile, di contro potrebbe avere autonomia o potenza inferiori.

Conclusioni

Tenendo presenti i suddetti parametri, è possibile individuare alcuni modelli che più si addicono alle proprie esigenze. Come già detto, abbinando a questi parametri le recensioni di Amazon, le possibilità di poter ottenere un dispositivo pressoché perfetto per lo specifico utente/abitazione sono molto elevate.