Inutile negarlo: le nostre vite sono sempre più legate agli acquisti online. Amazon (che ha fatto profitti  record!), Ebay, Zalando e tutti gli altri giganti del web ci hanno coccolati, viziati e…impigriti.

Andare in giro per fare shopping forse, oggi, ha un po’ meno gusto e meno attrattiva: perché perdere (tanto) tempo in negozi stracolmi, andare in giro con la pioggia o, al contrario, con un sole cocente, quando si può comprare ciò che serve con una semplicissima serie di click?

In effetti, il mondo del web offre davvero una vastità di opzioni per gli acquisti online, opzioni che sicuramente ingolosiscono gli acquirenti ma che, al tempo stesso, possono mandarli in confusione. La domanda sorge spontanea: esiste un modo per orientarsi tra le migliori offerte e i migliori prodotti?

La risposta è chiara e semplice: si

I siti di affiliate marketing: cosa sono e perché sono utili

Il web, si sa, vive di informazione e l’informazione, se è troppa e non opportunamente veicolata, può generare confusione.

Cosa si sono inventati i giganti del web? E, nel caso particolare che vedremo, Amazon?

Hanno inventato i programmi di affiliazione: ovvero (semplifico molto) pagano una quota a chiunque riesca a veicolare opportunamente del traffico di utenti verso il loro sito, traffico che dovrà poi tradursi in acquisti.

Nei programmi di affiliazione i siti “affiliati”, appunto, hanno tutto l’interesse ad offrire visibilità a prodotti di qualità che possano soddisfare anche i palati più fini.

Perché?

I siti di affiliate marketing: che vantaggi per i clienti?

Che vantaggio hanno i clienti da tutto ciò?

Il vantaggio per i clienti è, innanzitutto, di tipo qualitativo: i siti di affiliate marketing, come Besty5.com, non hanno motivo di indirizzare i clienti su prodotti scadenti, per il semplice fatto che dare un buon consiglio è il primo, grande passo verso la fidelizzazione. E clienti fidelizzati si traducono in traffico stabile, acquisti “sicuri” e passaparola.

Insomma, il primo motivo per cui possiamo considerare i siti di affiliate marketing affidabili è quello della fidelizzazione del cliente.

Esiste un altro motivo per cui possiamo fidarci di loro?

Certamente, ed è un motivo tecnico: gli algoritmi di Google. Senza nasconderci dietro ad un dito, Google è ormai IL motore di ricerca presente sul mercato, pertanto è colui che determina, nel bene o nel male le sorti di un sito internet. Senza scendere in tecnicismi, possiamo affermare tranquillamente che gli algoritmi di Google tendono a premiare la qualità delle informazioni date al cliente.

Offrire un’elevata qualità al cliente, quindi, è un doppio vantaggio per chi realizza questi siti: da un lato conquista la fiducia del cliente e lo induce ad acquistare sempre passando tramite il sito interessato, dall’altro soddisfa i requisiti di Google, condizione fondamentale per chi vuole sopravvivere e avere successo, al giorno d’oggi, nel mondo di internet.

Come trovare i siti più affidabili del web

A questo punto, la domanda sorge spontanea: come faccio a trovare i siti più affidabili del web?

La risposta è talmente semplice da risultare quasi banale: cercando su Google ciò che ti interessa, nella maniera più dettagliata possibile; infatti, più sarà precisa la tua chiave di ricerca, più il motore di ricerca ti porterà verso il sito più autorevole su quel dato argomento.

Va bene, ma allora la fidelizzazione?

I siti di affiliate marketing sono tanti e spuntano “come funghi”, ma sicuramente ci sono dei giganti del settore e dei siti assolutamente affidabili che probabilmente già conoscerai: dopo aver cercato ciò di cui hai bisogno mediante una chiave di ricerca dettagliata, fai anche un giro su un sito che conosci e che reputi all’altezza delle tue aspettative! Questo ti consentirà da un lato di leggere magari due recensioni diverse sullo stesso prodotto e dall’altro di avere un giudizio di cui ti fidi a portata di mano!

In pratica, il segreto per trovare il meglio (spesso al miglior prezzo) di ciò che si sta cercando è proprio questo: non fermarsi ai primi risultati di ricerca, ma scavare a fondo e, soprattutto, seguire le indicazioni di siti affidabili rinomati.

Conclusioni

Hai ragione, forse siamo scesi troppo nel dettaglio, ma capire determinati meccanismi ti consentirà di essere un utente consapevole e, si sa, un utente consapevole è un utente capace di scegliere davvero!

Ora sai che nel mondo di internet chi ti da un consiglio non lo fa sempre in maniera spassionata, ma talvolta, ha un obiettivo economico da raggiungere; tuttavia, ti abbiamo anche spiegato perché dovresti comunque fidarti e come fare per essere sicuro dell’affidabilità delle informazioni che hai recuperato.

Che dire, allora, se non: buon shopping!

ì