Il tema dei lettini per bambini è un tema particolarmente sensibile, le statistiche dicono che tra il 1992 e il 2010 ci sono state 700 morti causate da cuscini, coperte e altri oggetti e che queste hanno riguardato neonati sotto i 12 mesi.

Si comprende quindi che la sicurezza nel lettino e nella culla debbano avere l’assoluta priorità.

Per i lettini per bambini cosa dovete controllare?

Innanzitutto occorre sempre tenere a mente la posizione del neonato nel lettino, lo dovrete mettere a pancia in su, questa posizione va a ridurre l’eventualità della morte in culla (definita con la sigla di: SIDS) ed evita che eventuali rigurgiti possano entrare nella trachea, l’indicazione viene fornita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

E’ importante anche andare a verificare i diversi standard di sicurezza che vanno attuati nel lettino, tante volte si danno per scontate delle cose, o altre non si ritengono importanti, invece lo sono quindi occorre tenerle in considerazione. L’impiego del cuscino ad esempio deve tener conto di alcune accortezze.

I bambini come noto a seconda della loro età, sono differenti, i neonati necessitano di maggiori tutele e anche in virtù delle loro differenze, il cuscino che può essere impiegato per un bambino non neonato non sarà lo stesso che impiegherai per un neonato. Un cuscino può arrivare a chiudere il naso di un neonato e può anche impedirgli di respirare.

Puoi impiegare appositi cuscini anti soffocamento, controlla sempre la certificazione, alternativamente puoi anche non impiegare alcun cuscino. I neonati non ne hanno bisogno, anzi se si osserva la questione dal punto di vista ortopedico, il cuscino sovente viene sconsigliato a molte persone, anche adulte.

Il consiglio se volete impiegare il cuscino è quello di iniziare ad utilizzarlo dopo l’anno e mezzo di vita del bambino. Ci sono anche cuscini speciali da mettere nella culla che permettono di rimanere in una specifica posizione, possono modificarsi, in trappole che ostacolano le vie respiratorie.

Nel lettino metterete anche le coperte, e anche in questo caso dovete tenere conto della sicurezza. Ma il bambino non avrà freddo? In questo caso meglio ancora della copertina è premurarsi di vestirlo in modo più pesante così che non senta freddo.

Non inserite nella culla coperte pesanti che possono impedire i movimenti e che possono diventare trappole che lo avvolgono e tendano a soffocarlo. Sul sito del Ministero ci sono tutte le notizie che possono riguardare l’aspetto della sicurezza in culla e non solo.

I giochi nei lettini sono una buona idea?

Questa dei giochi nei lettini non è una buona idea, anzi è piuttosto pericolosa per l’incolumità dei neonati.

Secondo ciò che viene riportato dai diversi siti istituzionali, nessun gioco è testato in maniera soddisfacente per garantire che il piccolo non possa farsi male è quindi pericoloso inserirli nel lettino almeno fino ad una certa età.

Il rischio è anche quello che alcune parti di giochi possano staccarsi ed essere messe in bocca dai più piccoli andando ad ostruire il respiro, quindi evitate del tutto i giochi.

E per i giochi appesi vale lo stesso consiglio?

Anche quelli appesi rischiano di staccarsi e cadere nel lettino e una volta giunti nella culla, c’è il medesimo rischio che il neonato possa metterseli in bocca e andare in contro ad un pericolo.

Lasciarlo solo nel lettino

Un lato del lettino quando il bambino inizia a dormire da solo dopo una fase di co-sleeping magari, va messa attaccata ad una parete così almeno anche se si tratta di un singolo lato, questo sarà sicuro e lo proteggerà da eventuali cadute.

Se non hai la possibilità di appoggiare il lettino al muro, in commercio ci sono apposite barriere da acquistare nei negozi specializzati per bambini oppure su siti di e-commerce.

Quando il bambino comincia a gattonare non farti prendere dal panico anche se forse la tua prima reazione potrebbe essere questa, d’altra parte quando gattonano i guai sono dietro l’angolo quindi l’attenzione alla sua sicurezza che dovrai mettere in campo è maggiore. In questa fase è impellente che manifesti molta attenzione sia al posizionamento del lettino con le sbarre sia a quei lettini che ne sono sprovvisti.

Se il piccolo si sveglia nel cuore della notte e tenta la fuga dal lettino arrampicandosi sulle sbarre dovendo evitare che si faccia male cadendo, puoi inserire attorno al lettino, a terra dei tappetini morbidi che abbiano il fondo anti scivolo.